Le 5 Leggende – Film d’Animazione

le5leggende

“Buio. È la prima cosa che ricordo. Era buio e faceva freddo, avevo paura. Ma poi… poi ho visto la Luna. Era così grande, così luminosa, sembrava cacciasse via il buio. E a quel punto non ho avuto più paura.
Perché fossi lì e quale fosse il mio scopo non l’ho mai saputo e parte di me si chiede se lo scoprirò mai.
Mi chiamo Jack Frost. Come lo so? È stata la Luna a dirmelo, ma è la sola cosa che mi abbia detto, ed è successo tanto, tanto tempo fa.”

Luna

300 ANNI DOPO

Siamo quasi in primavera, le preparazioni per la Pasqua fremono nella tana di Calmoniglio, anche se nell’aria l’inverno ancora non vuole andarsene.
Tutto procede seguendo i ritmi naturali delle cose. Calmoniglio dipinge le uova da nascondere nei parchi, Dentolina coordina Dente da Latte per il recupero dei dentini dei bambini, Sandman prepara la sua sabbia dorata per le notti che verranno e Nord controlla scrupolosamente la creazione dei doni per il prossimo Natale. Tutto pare normale, tutto al suo posto, tutto tranquillo nella sua personale frenesia.
Ma il “pare” poco prima scritto ha un suo ruolo, fondamentale direi.
Il globo illuminato che sta al centro del quartier generale di Nord inizia lentamente ad essere avvolto da una nube nera e nell’aria una risata malvagia… il tutto dura pochi istanti, ma così intensi da far convocare i quattro guardiani che abbiamo conosciuto sopra.
La situazione pare seria, si sospetta che Pitch Black, l’Uomo Nero, voglia far tornare i temuti e sconfitti tempi bui, quando lui governava incontrastato facendo vivere nello spavento bambini e ragazzi.
Pitch Black (2)Quando i sospetti diventano certezze non vi è alcun dubbio, Pitch ha un piano: vuole distruggere le dimore dei guardiani impedendo loro di fare quello che l’Uomo della Luna ha loro richiesto. Ovvero fare la Guardia…  per Calmoniglio alla Speranza, per Nord alla Meraviglia, per Dentolina ai Ricordi e per Sandman ai Sogni e alla Fantasia.Per contrastare la rabbia del Guardiano degli Incubi, l’Uomo della Luna, Spirito guida di tutti i Guardiani, decide di eleggerne un quinto: Jack Frost, Spirito dell’Inverno e del Divertimento, un ragazzo alla ricerca del suo centro, dall’animo nobile e perseverante, forse il più adatto a combattere a muso duro Pitch Black

Rise of the Guardians

Con la convocazione del quinto inizia l’avventura per riportare il giusto equilibrio nel mondo; ma questa storia non è solo la battaglia contro uno spirito un po’ troppo iracondo, ma forse è meglio che non rovini la visione, perché questo film d’animazione è l’essenza della meraviglia, una meraviglia che non deve essere tolta a nessuno, bambini ed adulti che siano.

 

Basato sulle opere dell’autore americano William Joyce,
diretto da  Peter Ramsey
e prodotto dalla DreamWorks Animation
“Le 5 Leggende” (Rise of the Guardians) è un prodotto del 2012
che io ho scoperto grazie a Netflix e che rimpiango di non aver visto al cinema.

Le 5 Leggende 5

Parlo con i pensieri di una ormai trentenne che si accinge a guardare un film con protagonisti le sei leggende che l’hanno accompagnata da piccola e che irrimediabilmente l’hanno folgorata e tenuta incollata allo schermo, fino alla conclusione.

“Le 5 leggende” è una storia che ne contiene sette, quelle dei sei personaggi e quella creata per questo film. Questo, come ho scritto prima, non è solo un racconto sul come si affronta e si sconfigge la paura, bensì contiene una moltitudine di messaggi positivi e per nulla scontati che aiutano, anche a chi ormai è adulto già da un bel po’, ad aprire gli occhi e guardare con meraviglia e stupore la quotidianità.

È una storia di tormenti interiori e sull’importanza di conoscere le nostre radici, di riappropriarsi dei ricordi per poter capire chi siamo oggi, dove vogliamo andare e qual è il nostro centro, ovvero la nostra anima  e il nostro posto nel mondo.
È un racconto sulla magia e sul credere sempre che qualcosa di bello esista, nonostante tutto.
È una narrazione che parla di emarginazione e di consapevolezza che la diversità, che tanto temiamo o non capiamo, è sempre un valore aggiunto e mai un peso, che siamo noi i diversi o che siano gli altri.
È un film sull’importanza del singolo, ma anche sull’unione che fa sempre la forza.

Le 5 leggende poster

Ho voluto inaugurare questo nuovo blog parlandovi di questa storia
perché la trovo adatta al periodo invernale
e perché avevo un assoluto bisogno di quella speranza, di quella magia e di quella forza che un film del genere riesce a trasmettere ogni volta che lo si guarda.
blog-divider-number-3

Cliccate sull’immagine qui in basso. Scorrendo le locandine dei personaggi troverete l’origine e la storia di ognuno di loro. 
(Font Wikipedia)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...